Il nuoto è lo sport più completo.

Non si può più andare allo stadio.

I politici pensano solo alla poltrona.

I bambini di oggi senza calcolatrice non sanno fare due più due.

I veri amici sono quelli dell’infanzia!

Qui una volta era tutta campagna.

Una volta si poteva lasciare la porta aperta

Tutti si lamentano del traffico e poi vedi una persona sola per macchina!

L’importante è essere belli dentro.

C’è la crisi, c’è la crisi ma i ristoranti sono sempre pieni!

Non è per i soldi: è il principio!

Il mondo è bello perché’ è vario.

A tutto c’è rimedio tranne alla morte!

Quando sei adolescente non sei né carne né pesce.

Oramai ti fanno pagare anche l’aria che respiri

Fare il medico non deve essere un lavoro ma una missione!

E’ tutto un magna magna!

Premetto che non sono razzista…

I giovani d’oggi vogliono tutto subito.

Come si allungano le giornate! Ieri a quest’ora era già buio!

Non fa caldo, è umido.

Non fa freddo, è umido.

A Milano, se caschi per terra, nessuno ti raccoglie.

Quando c’era il duce i treni arrivavano in orario.

Tanto, in pancia si mischia tutto.

Mangiamo troppo, soprattutto troppa pasta, per quello che non dimagriamo.

Come? L’ho tirata lunga solo per arrivare all’ultimo luogo comune? Dai, intanto vi siete fatti due risate.  E poi, scusate, amici miei, da un dietologo cos’è che vi aspettavate che vi dicessi: che gli scudetti della Juve sono tutti comprati?

 

PS giusto per chiarire: alla maggior parte dei luoghi comuni di cui sopra credo ben poco, però se mi chiedeste di sottoscriverne uno, sapete benissimo quale sarebbe. Oltre alla storia degli scudetti, ovviamente, che quella è risaputo che sia vera.

ul