“… e quasi sempre dietro la collina è il sole.”

 “La collina dei ciliegi” (Lucio Battisti)

 Ovvero dei pensieri positivi che non dovemmo mai far mancare nelle nostre inesorabili menti
.
✩✩✩✩✩

Sarà un difetto dell’uomo in generale, piuttosto che specificatamente dell’uomo moderno o dell’uomo occidentale nello specifico, ma se c’è una qualità che ben ci manca, ammettiamolo, questa è la capacità di gioire per quel che abbiamo anziché penare per quel che ci manca o ci vien tolto.

Guardate chi si mette a dieta, cioè guardiamo noi stessi: anziché fare il conto di tutte le cose che non sono ci state tolte, ci incupiamo facendo la lista delle cose che mancano all’appello, come se prima di iniziare questo nuovo regime alimentare mangiassimo chissà cosa.

È che siamo dei cornacchioni a cui non va mai bene niente e non perdiamo occasione per lamentarci del bicchiere mezzo vuoto, senza pensare che da qualche parte ci sarà pure uno straccio di rubinetto per riempirlo non una, ma due, tre, dieci, cento volte.

Quello che intendo dire è che ci manca la capacità di contrapporre ai pensieri negativi che ci tormentano, altrettanti pensieri positivi in grado di correggere il tiro che costantemente tende a prendere una brutta piega.

Il resto, qui. ;-)

La ricetta di questa settimana è: 

“Hai voglia a dire che si sta mangiando bene: questo è stare a dieta, non mangiare bene! “

“Mangiare bene a volte significa non riempirsi troppo: anche questo è salutare. “

Dr Antonio Lice

Dietologo in Vimercate, Concorezzo e Monza

Tutti i contenuti presenti nei “Buona settimana” sono presenti sul sito www.antoniolice.it, dove possono essere consultati comodamente.

C’è una ricetta leggera, un consiglio per cucinare saporito ma con poche calorie, un pensiero o un’intuizione interessante e che potrebbe essere utile anche ad altre persone: perchè non condividerla? 

Il dr Lice può essere contattato in qualsiasi momento per qualsiasi dubbio, necessità, difficoltà, consiglio da dare o da ricevere telefonicamente al numero 368.3231411, via mail all’indirizzo [email protected] e, per gli utenti di Whatsapp, anche attraverso questo canale.