La differenza tra le diete spesso non la fa la dieta, bensì ciò che vi sta attorno.

“C’è tutto un mondo intorno, che gira ogni giorno…”

(Matia bazar)

 

 


 

Decidere di seguire una dieta non comporta automaticamente il raggiungimento degli obbiettivi prefissati e soprattutto il mantenimento del buon peso ottenuto. Ciò che fa la differenza tra i vari percorsi spesso non è la dieta, bensì ciò che vi sta attorno, a partire da ciò che si sta leggendo in questo momento e, incredibilmente, da come lo si stia leggendo! La dieta (lo so, lo dico spesso) non è altro che un pretesto per indurci ad entrare in un nuovo mondo di gran lunga più interessante di un semplice programma, in cui gli aspetti psicologici della vicenda, la cultura alimentare in particolare e del benessere in generale possono fare la differenza rispetto all’esecuzione di una banale dieta.

 


 

 

Cento chili in cento giorni - miniIl pensiero positivo della settimana:

“E ma quando avrò perso tutti i chili in più e sarò una siluette…”

“Posto che diventi una siluette, devo godermi anche il mio attuale peso, quale che sia rispetto all’inizio e al traguardo: non esiste solo la soddisfazione a risultato raggiunto ma anche nei risultati parziali”

 

Dimagrire da Gourmet - miniLa ricetta leggera della settimana:

Insalatina di spinaci, pompelmo e salmone